Perché evitare i ” 5 veleni bianchi “

Promuoviamo la qualità di vita in tutti i suoi aspetti.

Perché evitare i ” 5 veleni bianchi “

febbraio 16, 2018 Nutrizione 2
5 VELENI BIANCHI

Ogni giorno consumiamo prodotti alimentari convinti che siano cibo sano, mentre in realtà sono assolutamente pericolosi per la nostra salute. i cosiddetti 5 veleni bianchi da evitare sono farina, zucchero, latte, riso e sale.

Questi 5 cibi che fanno parte quotidianamente della nostra dieta sono dannosi perché non vi è assoluta certezza sul loro processo di produzione, contengono scarse sostanze nutritive, proteine ​​e vitamine e se consumati abitualmente sono responsabili di malattie croniche.

Farina bianca

Definita dal Maestro Angelo Berardinelli priva delle peculiarità nutrizionali che caratterizzano il frumento perché li ha perduti durante la raffinazione, la farina bianca, in particolare la 00 e la 0, contiene sostanze dannose per l’organismo, pare perfino un derivato del petrolio. E’ anche importante considerare che la farina 00 determina un aumento della glicemia e di conseguenza un incremento dell’insulina, causando alla fine un maggior accumulo di grassi di deposito. La super produzione di insulina costringe il pancreas ad un lavoro maggiore e questo potrebbe far insorgere patologie come il diabete e l’ipoglicemia.

Zucchero

Considerato il peggiore tra i veleni bianchi, lo zucchero raffinato è un prodotto completamente chimico che viene ripulito con calce viva e a cui viene aggiunto diossido di carbonio per accelerare le sue funzioni. Per renderlo bianco vengono aggiunti solfato di calcio e acido solforico. Questo procedimento elimina tutte le vitamine e poiché è glucosio, ovvero un tipo di zucchero, il suo consumo esagerato può portare al diabete e a malattie del fegato. Lo zucchero raffinato non ha proteine, vitamine, minerali, non ha fibra e non dà alcun beneficio.

Latte

Il latte vaccino pastorizzato perde tutti i batteri che fanno bene alla nostra salute durante il processo di pastorizzazione. In questa fase tutti gli enzimi che favoriscono l’assorbimento delle sostanze nutritive vengono distrutti e questa è una delle cause delle allergie dei bambini. Il latte viene spesso contaminato con erbicidi, pesticidi, ormoni della crescita e antibiotici e nonostante la sua sterilizzazione i germi continuano a sopravvivere. Per questi motivi è consigliato scegliere bene introdurre il latte nella propria alimentazione.

Riso

Anche il riso è tra i 5 veleni bianchi da evitare, perché per diventare raffinato subisce diversi passaggi di trasformazione in cui vengono utilizzati sostanze tossiche e potenzialmente cancerogene. Il riso che consumiamo, prima di arrivare sulla nostra tavola viene sottoposto a sbramatura, sbiancatura, spazzolatura, lucidatura. In queste fasi il riso non solo perde tutte le sue sostanza vitaminiche, ma la paraffina usata per la brillatura può danneggiare la mucosa gastrica e il silicato di magnesio può causare allo stomaco malattie cancerogene. Per questo è preferibile utilizzare riso biologico integrale.

Sale

Il sale che consumiamo è composto solo da cloruro di sodio, dannoso per la salute e responsabile dell’aumento di malattie cardiovascolari e della pressione alta. In natura il sale contiene zolfo, magnesio, calcio, potassio, ferro e iodio, ma il processo di raffinazione elimina del tutto questi sali minerali ed oligoelementi e in più vengono aggiunti silicati e carbonati per evitare la formazione di umidità.

Per fortuna esistono varie e valide alternative per ognuno di questi “5 veleni”, più avanti sicuramente ne parleremo.

Nei commenti puoi esprimere il tuo parere a riguardo, se li usi ed eventualmente se li sostituisci con altro con cosa…

Giusy Pirosa

Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive.

 

2 risposte

  1. Giulia ha detto:

    Non è vero che un eccessivo consumo di zucchero, può provocare il Diabete!!!
    Il diabete è una patologia genetica!!!!

  2. Esistere Bene ha detto:

    Grazie del commento sig. Giulia. Il diabete ha diverse cause forme e cause scatenanti, lo zucchero è uno dei fattori di insorgenza in chi è predisposto geneticamente. Le consiglio questo articolo che parla del diabete in maniera molto esaustiva. http://www.diabete.net/diabete-tipo-2-caratteristiche-cause-e-sintomi/vivere-con-il-diabete/il-diabete-di-tipo-2/31202/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *