Spirulina, quali sono i benefici di quest’alga?

0
24
alga spirulina benefici

Si coltiva in Italia, e precisamente ad Acciaroli, una piccola frazione di Pollica (SA), quello che è stato definito il cibo del futuro, ovvero la Spirulina, un alimento vegetale altamente efficace, dal potere energizzante e ricco di tantissime proprietà. La spirulina è un’alga e, ad oggi, è considerata il cibo del futuro grazie ai suoi molteplici benefici. Oltre ad avere delle forti potenzialità energizzanti, la spirulina è ricca di proprietà.

Che cos’è l’alga Spirulina?

Per la precisione la Spirulina, più che un’alga, è un cianobatterio dai molteplici benefici. Pur non sostituendo un pasto classico, il suo utilizzo nelle cucine di tutto il mondo sta avendo una crescita esponenziale. Questo perché, tra i suoi benefici, c’è quello di costituire unn concentrato di nutrienti, che possono essere aggiunti a vari alimenti. Tra questi troviamo l’insalata, lo yogurt, i succhi di frutta, le salse e persino le zuppe.

Viene prodotta nell’azienda AlghePAM fondata nel 2014 dal biologo Edoardo Leggieri, e a ottobre 2016 è iniziata la sua commercializzazione. La produzione di Spirulina è semplice e complicata allo stesso tempo. È semplice grazie ai  fotobioreattori che consentono un controllo preciso della coltura, ed è complicata perché richiede molta pazienza e una  supervisione continua.

AlghePAM è il nome dell’azienda fondata dal biologo Edoardo Leggieri, che nel 2014 ha iniziato a produrre Spirulina. Nel 2016 quest’alga benefica è entrata nel commercio internazionale. La fase produttiva di quest’alga attraversa processi sia semplici che complicati:

  • facili perché i fotobatteri permettono che la coltura sia controllata precisamente;
  • difficili perché l’intero processo richiede una supervisione continua e quindi anche molta pazienza.

Il processo produttivo effettivo avviene in un arco di tempo di circa 9 mesi, in cui i mesi caldi sono quelli più efficienti e quelli freddi l’opposto. L’arco della giornata produttiva si svolge così:

  • raccolto all’interno di filtri a maglia stretta, fatti apposta, dai quali si ottiene una pasta verde;
  • la pasta verde ottenuta viene pressata e trafilata in sottili spaghetti per velocizzare lo step successivo, ovvero
  • l’essiccazione, che avviene a basse temperature.

Le caratteristiche e i benefici della Spirulina

La Spirulina, oltre ad essere un’alga estremamente nutriente, è anche uno degli alimenti più antichi del mondo…

Le caratteristiche della Spirulina

Era già usata dagli aztechi e dalle tribù che vivevano intorno al lago Ciad, lago in cui quest’alga cresce naturalmente. Infatti, queste tribù non hanno mai sofferto di fame proprio perché la Spirulina gli ha sempre fornito tutti i macro e micro nutrienti necessari alla sopravvivenza. È una risorsa alimentare a dir poco straordinaria!

Inoltre, la Spirulina è ricca di:

  • proteine dall’alto valore biologico;
  • amminoacidi essenziali;
  • vitamine B, E e H;
  • minerali;
  • lipidi.

È proprio per questo che rappresenta un potente integratore alimentare. In aggiunta, quest’alga formidabile, contiene:

  • 35 volte più ferro degli spinaci;
  • 30 volte più betacarotene delle carote;
  • 5 volte più calcio del latte;
  • 40 volte più proteine del tofu.

I benefici dell’alga Spirulina

A questo punto ci possiamo aspettare che i benefici della Spirulina siano molteplici. Quelli più importanti sono:

  • rafforza il sistema immunitario grazie alle sue proprietà energizzanti;
  • aiuta nella dieta dimagrante: grazie all’amminoacido chiamato fenilalanina, che agisce direttamente sul sistema nervoso, il senso di fame si riduce;
  • ha una funzione ipolipemica, cioè riduce l’assimilazione di grassi da parte del sangue. Questo perchè è ricca di acido essenziale omega 3, che è in grado di incrementare la parte “buona” del colesterolo;
  • è un naturale antinfiammatorio, antivirale e antimicrobico perchè contiene acido linoleico;
  • ha proprietà detox;
  • agisce anche sulla bellezza: rende i capelli più luminosi e vitali, rinforzandoli;
  • contiene molta vitamina A, che è ottima per contrastare le non piacevoli condizioni estetiche dovute all’acne;
  • può essere usata per combattere la cellulite, in quanto è un ottimo drenante.

Come avviene la coltura dell’alga Spirulina?

Come abbiamo già visto, il pioniere della coltivazione della Spirulina in Italia, è il biologo Edoardo Leggieri. Ha iniziato a coltivalra ad Acciaroli (SA) per un motivo ben preciso: il clima. Acciaroli gode di un microclima locale che è perfetto per la coltura di quest’alga, in quanto è asciutto e, soprattutto, lontano da centri urbani. Quindi lontano da fonti di inquinamento.

Leggieri ha iniziato la coltivazione di quest’alga con la costruzione di un impianto di produzione innovativo, basato sull’uso di fotobioreattori. Questi sono semplicemente dei cilindri chiusi, pieni di acqua dolce, che costituiscono l’habitat naturale delle alghe. Qui ha inizio il processo di formazione delle alghe, durante il quale l’acqua assume gradazione sempre più intense di colore verde. Questo accade perchè l’acqua viene ossigenata in maniera opportuna. L’aumento della gradazione del verde diventa sinonimo di buona crescita e garanzia di qualità.

Chi può usare la Spirulina e dove trovarla

Non esiste limite di sesso, età o condizione fisica per l’uso della Spirulina! Può essere consumata da tutti: grandi e piccoli, donne incinte o che allattano, chi viaggia, chi fa sport, chi studia, chi lavora e, sicuramente, chi segue una dieta vegana o vegetariana. La dose consigliata per un adulto è quella di un cucchiaino di caffè al giorno.

Dove comprare la Spirulina

La Spirulina è venduta in tutta Italia. Il produttore AlghePAM, che è situato ad Acciaroli (SA), la spedisce su tutto il territorio italiano. Può anche essere ordinata comodamente dal sito internet www.alghepam.bio dove è possibile acquistarla sia in forma di spaghettini frantumati, sia in polvere. Oppure su amazon.it

Mi chiamo Teresa, ho 25 anni e vivo a Milano. Mi hanno sempre affascinato le lingue e le culture diverse dalla mia, fin da quando ero piccola.Sono riuscita a dare un senso alle mie passioni dopo la maturità: ho iniziato a viaggiare e vivere all’estero per periodi più o meno lunghi di tempo.Al momento studio mediazione linguistica e culturale e la traduzione è ciò in cui mi piace dilettarmi di più perché la vedo non solo come uno scambio di strutture linguistiche, ma anche come uno scambio più profondo, culturale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui