Movecoin va in Crowdfunding! Come e perchè investirci.

0
65
MOVECOIN VA IN CROWDFUNDING

Movecoin ha avviato una campagna di Equity Crowdfunding sul portale Italiano BackToWork24. Tutti avranno la possibilità di diventare soci investitori della startup. Cosa è il Crowdfunding? Perchè questa decisione?

È ufficiale! La Startup che gestisce Movecoin App ha appena lanciato una campagna di raccolta fondi (Crowdfunding). In questo post, anche se facilmente intuibile, cercheremo di capire il perché di questa prevedibile ed intelligente decisione. Come facciamo sempre su EsistereBene.it spiegheremo il tutto utilizzando un linguaggio semplice e alla portata di tutti.

Crowdfunding: cos’è e come funziona

Il Crowdfunding (raccolta fondi) è nato in Australia e rapidamente ha avuto successo in tutto il mondo. Uno dei primi fattori che ha portato alla notorietà il crowdfunding come sistema per finanziare cause e progetti fu la campagna elettorale per la presidenza di Barack Obama.

In seguito oltre che essere utilizzato come delle semplici raccolte fondi per i più disparati motivi, spesso benefici, è diventato sempre di più un mezzo per finanziare veri e propri progetti legati al mondo del business.

Equity crowdfunding

L’Equity Crowdfunding è forma specifica di raccolta fondi. Anche con somme relativamente basse, questa forma di investimento, permette a tutti di partecipare ai finanziamenti di progetti ed idee, diventando a tutti gli effetti soci investitori di un’azienda. I soci investitori dell’Equity Crowdfunding hanno tutti i diritti sugli utili ma nessun obbligo. Inoltre per chi investe in una start-up ha la detrazione fiscale del 40% sulla somma investita.

È ormai utilizzato da anni, attualmente è uno dei modi migliori e più utilizzati per trovare soci finanziatori per qualsiasi tipologia di “progetto innovativo”.

Esistono diversi portali di equity crowdfunding, che sfruttando internet come mezzo di comunicazione, hanno proprio lo scopo di essere un punto di incontro tra investitori e innovatori.

Molti dei portali sono specializzati in questa specifica forma, proprio come Back To Work 24 (quello scelto da Movecoin). Che sia un App che offre servizi, un portale internet, o una società non c’è differenza, l’importante è che l’azienda che apre la campagna sia una “Startup Innovativa” e non un azienda tradizionale.

Una società per essere definita una “Startup Innovativa” deve avere il requisito di “Scalabilità” .

“Un business model scalabile significa che la propria attività è facilmente replicabile. È pertanto possibile aumentare le dimensioni e il giro di affari in maniera anche esponenziale.”

www.imprenditoreglobale.com/

Esempi di Campagne di successo

Tantissime sono le startup innovative che grazie a questa forma di finanziamento hanno trovato la capacità economica ed i mezzi necessari per sviluppare al meglio il proprio progetto.

Giusto per citarne alcune, ecco degli esempi di campagne di successo svolte sul nostro territorio nazionale:

  • Glass to Power. Startup italiana che produce vetri per finestre che sfruttano i raggi solari e li trasformano in energia elettrica.
  • CleanBnB. Una piattaforma che aiuta i proprietari di case vacanze in affitto su Airbnb, da supporto per la gestione, pulizie, gestione annunci ecc…

Le idee creative ed innovative che hanno avuto successo sono innumerevoli.

Perché Movecoin va in Crowdfunding?

È molto semplice intuire il perché di questa decisione. Avere ulteriori fondi disponibili non farà altro che aumentare la capacità di sviluppo dell’azienda e dell’App in un tempo minore.

Aumentando il budget d’investimento avranno una maggiore possibilità di potenziare la parte relativa allo sviluppo, all’assistenza e soprattutto al marketing per dare più valore a movecoin. Sicuramente ci sarà un miglioramento in termini qualitativi anche nell’esperienza di ogni utente.

Una migliore “user experience” insieme ad una parte di budget da destinare al marketing, contribuirà sicuramente a far crescere l’intero progetto in maniera esponenziale, anche su territorio internazionale.

A nostro avviso questa notizia è da accogliere positivamente. L’ecosistema Movecoin risulterà più forte, attirando di più l’attenzione di aziende interessate a comprare i Certificati Green o di altre per convenzionare l’attività.

A questo punto a guadagnarci non saranno solo i soci investitori ma indirettamente tutti quelli che con i loro movimenti “green” utilizzano l’app giornalmente.

Movecoin sceglie 100% italiano con Back To Work 24

Back To Work 24 è uno dei portali più utilizzati in Italia. Nato dalla testata giornalistica “Il sole 24 ore” che già di per se rappresenta una garanzia di legalità ed affidabilità.

Uno dei fattori che può fare la differenza sulle garanzie da valutare prima di effettuare un’investimento in crowdfunding è proprio la sede legale della piattaforma scelta per la campagna.

Movecoin scegliendo Back To Work 24, garantisce ai futuri investitori che il suo crowdfunding sarà seguito da legali e notai italiani, scelta tattica molto rilevante.

Come partecipare al Crowdfunding di Movecoin?

Per partecipare alla campagna Crowdfunding di Movecoin e diventare a tutti gli effetti soci investitori nel progetto, basta cliccare su questo link, che ti porterà alla pagina dedicata alla raccolta fondi di Movecoin sul sito di BackToWork24. Per ora troverai informazioni generiche, ma:

da Venerdì 14 Luglio 2019 la Campagna sarà attiva!

Lo stesso link ti porterà direttamente a tutte le informazioni necessarie, potrai prendere visione della scheda relativa al progetto e valutare se “cavalcare l’onda”.

Li saranno disponibili tutte le informazioni specifiche, anche di natura tecnica a riguardo ed è il posto più attendibile per valutare tutti i dettagli della raccolta fondi.

Sono stati messi a disposizione dei potenziali investitori un numero di telefono al quale chiamare ed un indirizzo email al quale scrivere per ricevere ulteriori informazioni:

02 9475 4123

[email protected]


Continueremo a seguire i risvolti di questo progetto che promuove il movimento ecologico. Vi esorto quindi a continuare a seguirci qui su EsistereBene.it!

Rispondi