Like su Facebook, quanto vale?

0
22
QUANTO VALE UN LIKE SU FACEBOOK

Hai mai pensato a quanto vale un tuo like su facebook? Lo hai mai fatto per le condivisioni di un post o per un commento? (Anche se negativo)…


Facebook di Mark Zuckemberg è una piattaforma di condivisione, ognuno può creare il proprio account e condividere ciò che vuole! Registrandosi sulla piattaforma si diventa “utenti” della stessa.

Fino a qui sicuramente non ci sono dubbi… Chiunque utilizzi questo social network conosce bene le possibilità che offre.

Ma è vero che Facebook è gratis?

Facebook è gratis e lo sarà per sempre…

facebook gratis - like su facebook
Schermata home page di Facebook.com

Questa frase si può leggere sulla homepage del social più usato in assoluto!

Ci si registra gratuitamente, non ci sono dubbi! Ma è completamente vero che è gratis? Non si può di certo dire che sia un affermazione fasulla… Facciamo però una piccola precisazione.

Leonardo scusa, se Facebook è gratuito, come fa ad essere una tra le aziende più grandi al mondo? Da dove entrano tutti questi soldini?

Risposta semplice ed ovvia… dalla pubblicità!

Ok bene… Allora chi è disposto a pagare per ricevere in cambio pubblicità per il proprio brand, prodotto o sevizio?

Risposta altrettanto ovvia… le aziende che vogliono avvalersi di questo servizio “offerto” dalla piattaforma social!

I diversi tipi di account su Facebook

Facciamo a questo punto delle doverose precisazioni sui tipi di account che si possono creare sulla piattaforma social più diffusa.

Solo dopo essere utenti registrati si possono creare delle “pagine”, meglio definite come “pagine aziendali”.

Per usufruire di pubblicità e quindi creare delle campagne pubblicitarie su Facebook bisogna obbligatoriamente avere un account personale ed una pagina aziendale.

Quindi, da dove arriva il denaro che genera il guadagno di Facebook? Ovviamente, dalle sponsorizzazioni di post e campagne pubblicitarie pagate dalle pagine aziendali!

Come funzionano le sponsorizzazioni su Facebook?

Il meccanismo delle sponsorizzazioni su Facebook è abbastanza complicato. Per farla breve e senza entrare troppo nei dettagli in merito all’argomento, ti dico solo che la piattaforma utilizza un sistema “su base d’asta”.

Tra i vari post sponsorizzati, in base al target di pubblico scelto dagli advertisers la piattaforma sceglierà automaticamente il post per il quale c’è un’offerta maggiore.

Approfondiremo a riguardo quando parlerò del perché spuntano delle pubblicità sul feed di Facebook… Per ora prendi per assodato che chi offre di più vince! Come avrai capito le pagine aziendali pagano per pubblicare post i sponsorizzati. Pagano cifre maggiori o minori in base a quante impression o interazioni avranno per quel post.

Pagare è l’unico modo per diffondere i post?

L’obbiettivo di Facebook è quello di dare un esperienza significativa ed interessante ai propri utenti. Quindi tra i post che appariranno nel tuo newsfeed automaticamente il complicato algoritmo (EdgeRank) ti mostrerà i contenuti che vengono reputati più attinenti alle tue abitudini.

L’ EdgeRank si basa su 3 fattori: AffinitàPeso e Tempo di decadimento. Per approfondimenti: Wikipedia.org

Come metro di misura utilizzerà i tuoi gusti, darà priorità a farti vedere contenuti simili a quelli con i quali hai interagito maggiormente negli ultimi tempi.

Non solo, tenderà a fare in modo che tu veda sul news feed i post pubblicati dalle persone con le quali hai più contatti. Questo è uno dei motivi per il quale se ci farai caso vedi sempre le stesse facce, magari altre persone pur essendo tue amiche non le vedi mai comparire!

Per le pagine il discorso varia leggermente. L’algoritmo normalmente dovrebbe mostrare i contenuti pubblicati alle persone che hanno messo il Like alla Pagina. Non per forza mostrerà però la totalità dei post a chiunque segua la pagina… Anzi al contrario!

Sempre di più negli ultimi tempi il sito social sta dando meno importanza ai post pubblicati dalle pagine, a favore dei contenuti pubblicati sui profili personali. Molto spesso le interazioni generate dai post sulle pagine aziendali sono pochissime, sembra quasi che il sistema stia sempre di più “costringendo” le aziende a pagare per vedere i propri contenuti diffusi in maniera efficace.

Il Like su facebook non vale nulla… Direttamente

Perdona le doverose premesse e torniamo al clou del discorso… Allora quanto vale questo like su facebook?

Un like non ha un valore diretto. Infatti non esiste un costo, un prezzo o un valore monetario prestabilito che ripaghi una pagina o la piattaforma stessa per la semplice azione in se.

Per essere più preciso dovrei menzionare anche il fatto che comprare, vendere o scambiare i “mi piace” viene considerata da Facebook una pratica scorretta. Non è difficile però imbattersi in vere e proprie agenzie che praticano queste procedure.

Come detto sopra, le pagine e Facebook stesso NON guadagnano una cifra “X” per ogni like sulla piattaforma.

Ma quanto vale il Like indirettamente?

Voglio condividere però un semplice ragionamento che ho fatto a me stesso che ti faccia capire come un semplice like su facebook o una condivisione si “trasformi” in un valore monetario!

Fino ad ora leggendo l’articolo hai capito che c’è qualcuno disposto a pagare per la diffusione dei propri contenuti. L’unico sistema valido che può aumentare la diffusione di un post raggirando il sistema delle sponsorizzazioni è quello di avere tante interazioni (tanti like su facebook, commenti, condivisioni).

Se paghi ti fa vedere (di più), se non paghi l’unico modo è puntare sulle interazioni… unico modo di farsi vedere (aggratis)

Il tuo like, la tua condivisione, il semplice fatto che clicchi su un post per aprire la foto o l’articolo del sito allegato o un tuo commento (anche se negativo) genererà l’effetto a catena di far “risparmiare” dei soldi a qualcuno che altrimenti dovrebbe “pagare”.

I costi per un impression o per un interazione sono come detto sopra variabili in base alle offerte dell’asta automatica. Partono da 1 centesimo fino ad arrivare anche a diversi euro per sponsorizzazioni fatte verso un target di pubblico o di una nicchia (settore specifico d’interesse) con molta concorrenza.

Chi conosce il denaro sa che la prima fonte di guadagno è proprio il risparmio!

Certamente il meccanismo è complicatissimo da capire e tantomeno da spiegare.

Essere più consapevoli delle proprie azioni

Spero di aver fatto accendere una lampadina nella tua testa. Se sono stato chiaro avrai capito che l’essere un “semplice utente cliccatore” ti rende una pedina fondamentale del sistema. Una pedina che però non trae alcun beneficio se non quello di avere a disposizione dei contenuti di valore.

È importante capire quanto valore abbia ogni piccola e all’apparenza insignificante azione che compiamo su internet.

Ora capirai perchè chiunque ti chiede di lasciare il like o condividere!!!

Prima di commentare, mettere un “Like su Facebook” e condividere un post pensa che tutto ciò genera un flusso indiretto di denaro. Non vuol dire che te la devi “tirare”, sia chiaro! Sapere queste cose ti renderà però più consapevole nell’utilizzo dei social, questo è il motivo per il quale parliamo di internet e di tecnologia su questo Blog.

Essere utilizzatori consapevoli contribuirà a far sì che internet possa essere davvero uno strumento utile da utilizzare a nostro favore e non per gli scopi di qualcun altro che sfrutta la nostra “ignoranza in materia” per trarne dei benefici.

Ora tocca a te dire cosa ne pensi a riguardo, sapevi già queste cose? Hai trovato utile l’articolo?

Rispondi