Leggere aiuta a migliorare la vita e allena il cervello

agosto 27, 2018 Miglioramento Personale 0
leggere aiuta

Leggere aiuta a migliorare la vita, apporta benefici alla salute e agisce come efficace antistress. Sono i dati scientifici a dimostrarlo e diversi studi neurologici hanno anche permesso di accertare i benefici della lettura sul cervello, e quindi sulla memoria e sull’agilità mentale in genere. La lettura ha anche conseguenze positive sulle relazioni sociali, favorisce le integrazioni e agevola la strada verso il successo. Scopriamo nel dettaglio perché leggere aiuta a migliorare la vita.

Leggere Aiuta a migliorare l’attività cerebrale

Una ricerca scientifica ha permesso di accertare che la lettura, e soprattutto la narrativa, è in grado di migliorare l’attività cerebrale. In pratica, leggere aumenta la connessione nella corteccia temporale sinistra, che corrisponde all’area associata alla comprensione della lingua. La conseguenza è un aumento dell’intelligenza e delle capacità di apprendimento.

Abbassa lo stress

L’attività della lettura, secondo una ricerca svolta nel 2009 dall’Università del Sussex, rallenta la frequenza dei battiti cardiaci e allenta la tensione muscolare. La ricerca ha permesso di stabilire che sono sufficienti sei minuti di lettura al giorno per ridurre lo stress del 68%: immergersi un libero dalla trama avvincente allontana l’ansia e le preoccupazioni e quotidiane e lascia spazio all’immaginazione, rilassando l’individuo.

Migliora il benessere psicofisico

Leggere aumenta la capacità di concentrazione, stimola la socializzazione, aiuta a trovare un equilibrio interiore e quindi, nel complesso, migliora il benessere psicofisico. Gli studi dimostrano che la lettura rilassa il corpo e la mente e fornisce nuove prospettive a chi desidera cambiare la propria vita.

Aiuta la memoria

La lettura aiuta il cervello a mantenere vive le informazioni durante il corso della vita e aggiunge ulteriori benefici migliorando nel tempo le capacità cognitive. Durante il processo di lettura i riflessi mnemonici dell’individuo migliorano e stimolano la creazione di nuove aree di memoria.

Allontana le malattie come l’Alzheimer

Il cervello si mantiene giovane se lavora regolarmente e la lettura è una di quelle cose che, allo stesso modo di parole crociate o altre attività che stimolano le conoscenze cognitive tengono il cervello in costante allenamento. Questo particolare fa sì che anche le malattie come l’Alzheimer vengano tenute lontane.

Aiuta ad essere più empatici

Anche se il fatto di leggere da soli può sembrare un’attività che isola dal resto del mondo, in realtà la lettura è in grado di migliorare le relazioni con gli altri. Le descrizioni dettagliate dei romanzi hanno il potere di far immedesimare i lettori nelle storie vissute da altri e questo porta ad essere più predisposti verso la comunicazione e l’interazione sociale.

Aumenta le probabilità di successo nella vita

Leggere fin da bambini è un dato molto positivo e secondo una ricerca dell’Università di Padova che ha letto molto nel corso dell’infanzia ha maggiori probabilità di avere successo nella vita. Le persone che hanno alle spalle anni e anni di lettura in genere sono quelle che hanno una carriera professionale splendida. Il motivo sta nella avanzata capacità di linguaggio, nella maggiore capacità di comunicare e di avere una maggiore propensione a rapportarsi con gli altri.

leggere-aiuta-a-migliorare-la-vita-1

Siciliana, blogger affermata, passione per la scrittura e tecnologia, in poche parole il suo pane quotidiano. Non teme il giudizio degli altri, comprovata esperienza nel portare a termine affari molto importanti. Ottime capacità intuitive.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *