Ipertensione, cause e rimedi naturali

agosto 2, 2018 Rimedi Naturali 0
iperetensione - esisterebene

L’ipertensione è una condizione clinica per cui la pressione del sangue nelle arterie risulta elevata. Viene considerata ipertensione se la pressione frequentemente è pari o superiore ai 140 di massima e 90 di minima.

E’ un fattore di rischio per ictus, infarto del miocardio, ed aneurismi delle arterie.

Importante sottolineare che chi soffre di pressione alta deve rivolgersi al medico, e chi ha già in corso una terapia medica non deve assolutamente abbandonarla per eventuali rimedi naturali.
I consigli del naturopata, in questo caso, servono come prevenzione o alle prime avvisaglie di ipertensione.

Ipertensione in Naturopatia

Dal punto di vista simbolico sicuramente esiste un surplus di tensione a livello emotivo e di conseguenza un’esigenza di iper controllo. Chi soffre di ipertensione fa fatica ad esprimere le proprie emozioni, arrivando quasi a negarle. Gli ipertesi hanno spesso un atteggiamento rigido nei confronti della vita.
Secondo la MTC (Medicina Tradizionale Cinese) l’ipertensione può essere causata da un eccesso di fegato (legato ed emozione collera) i cui sintomi potrebbero essere:
  • vertigini,
  • mal di testa,
  • insonnia,
  • tensione e dolore nella parte alta della nuca,
  • amaro in bocca al risveglio.

Nel caso sopra menzionato, potrebbe essere opportuno un drenaggio dell’organo attraverso delle sedute di riflessologia plantare;

La pressione alta potrebbe altrettanto scaturire da un deficit di rene (legato alle emozioni intense, alla paura o alle situazioni di ansia). In questo caso i sintomi potrebbero essere:

  • offuscamento della vista,
  • ronzii auricolari,
  • deficit di concentrazione e memoria.

In questo caso, sempre attraverso la riflessologia plantare si va a tonificare il rene.

Rimedi naturali per l’ipertensione arteriosa

L’ipertensione si previene e si combatte assumendo uno stile di vita sano iniziando fin dalla giovane età.
A tavola:
  • evitare o limitare molto il consumo di sodio,
  • limitare gli alimenti che contengono acidi grassi saturi (grassi animali, carni lavorate)
  • evitare o limitare gli alimenti con grassi idrogenati,
  • limitare il consumo di caffè,
  • evitare farmaci effervescenti.
  • evitare il cibo spazzatura
Cosa scegliere:
  • alimenti ricchi di fibre (cereali integrali, verdura, frutta)
  • cibi con una buona dose di omega 3 (pesce, soprattutto quello azzurro, nelle verdure a foglia larga, nelle noci e nelle mandorle). Se necessario assumerli tramite un buon integratore.
  • olio di cocco, olio di semi di girasole olio di semi di lino.
L’attività fisica quotidiana gioca un ruolo essenziale nella prevenzione, quindi è caldamente consigliata.

Fitoterapia

Come fitoterapici indicati possiamo trovare:
  • il tiglio, ottimo vasoidilatatore
  • l’aglio ottimo depurativo e ipotensore
  • l’olivo potente per contrastare l’ipercolesterolemia.

Come sempre vi invito a non esitare nel chiedermi ulteriori consigli a riguardo.

Studio di naturopatia gaia bassi vissita il sito

Sono una Naturopata. Da sempre fin da bambina ho mostrato  interesse per erbe e piante medicamentose. I miei nonni abitavano in campagna e andavo a cercarle con loro. Ricordo la camomilla messa ad essiccare e poi gustata in infuso. Ho approfondito frequentando diversi seminari. Posso dire di essere riuscita a debellare l’emicrania dalla mia vita attraverso le tecniche che ho appreso. Il modo di approcciare alla vita è sempre stato importante per me. Ho conseguito il primo e secondo livello Reiki e mi sono iscritta alla scuola di naturopatia di Genova, sono affiliata all’Universite Europeenne Jean Monnet di Bruxelles. Il mio percorso è stato gratificante ma l’ho affrontato con sacrificio e grande tenacia, lavorando e studiando.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *