Cassonetti intelligenti, Berlino? Amsterdam? No! Lentini, Sicilia

0
244

Da anni girano in rete video su questo tipo di cassonetti intelligenti, quasi sempre di provenienza estera (Germania, Olanda, ecc…). “Si ma in Italia tutto ciò non si può fare… Qui da noi arriveranno nel 2050… Non è assolutamente vero, basta guardare il progetto Sicilia Recycling! Alcuni ragazzi volenterosi hanno dimostrato che anche in Italia si può, anche al sud!


Il cassonetto intelligente di Lentini (Siracusa)
Il cassonetto intelligente di Lentini (Siracusa)

Lentini, provincia di Siracusa, una cittadina siciliana, qui ha preso vita il progetto “Sicilia Recycling”. Un gruppo di persone volenterose hanno fondato la Green Consulting SRLS, una società composta da persone che hanno capito che attraverso alcune semplici “buone pratiche” e l’innovazione è possibile migliorare la situazione di un territorio. Hanno ideato e progettato le Reverse Vending Machine, dei cassonetti smart che ricompensano il comportamento virtuoso dei cittadini che riciclano.

reverse vending machine - cassonetti intelligenti - esistere bene 2

Cassonetti intelligenti, come funzionano?

Sono dei dispositivi tecnologicamente molto avanzati ma semplicissimi da usare per i cittadini che li utilizzano, ecco come funzionano in pratica i cassonetti intelligenti.

1Si inserisce il materiale

Basta inserire negli appositi spazi le bottiglie di plastica o le lattine.

2La macchina riconosce il materiale

La Reverse Vending Machine, automaticamente riconoscerà il materiale inserito. Per farlo utilizzerà gli avanzati sensori di cui è dotata, automaticamente riconoscerà se si tratta di

  • Plastica Pet,
  • plastica Hdpe,
  • alluminio.

I macchinari intelligenti sono inoltre capaci di capire se i contenitori da riciclare inseriti sono pieni o vuoti.

3Il materiale viene smistato e compattato

Una volta riconosciuto il materiale, lo smisterà nel modo corretto, compattandolo per renderlo il meno ingombrante possibile.

4Si riceve una ricompensa

Proprio sfruttando il concetto di “Economia Circolare”, il cassonetto intelligente restituisce una ricompensa che può variare a seconda di dove il dispositivo è collocato. Può erogare:

  • Bonus al cittadino sulle tasse comunali come la Tari;

  • Buoni spesa da consumare nelle attività commerciali locali convenzionate;

  • Concorsi a Premi

  • Bonus Cultura

  • Buoni per usufruire dei trasporti pubblici.

I cassonetti intelligenti, dove sono?

Siamo abituati a guardare con ammirazione ad altri progetti simili che nel 99% dei casi questo tipo di progetti sono realizzati all’estero, in paesi “culturalmente” ben più avanti della nostra bella Italia. E qui da noi? Cosa si sta facendo? Quando si vedono sui Social Network questo tipo di cassonetti intelligenti, spesso, spontaneamente, viene da pensare…

“Si vabbè, quando arriveranno da noi? Con la burocrazia Italiana, questi progetti sono irrealizzabili!”

Beh non è assolutamente vero, anche qui nel bel paese ci sta dando una mossa, la Reverse Vending Machine ideate da Sicilia Recycling non è l’unica idea innovativa volta migliorare ed incentivare la raccolta differenziata.

Ad esempio anche in Toscana, da poco si sta sperimentando un nuovo servizio di raccolta differenziata con dei nuovi Cassonetti ad Accesso Controllato nei Comuni di Siena, Monteriggioni, Grosseto ed Arezzo.

Questa nuova modalità adottata dal Gestore Sei Toscana, permetterà di misurare in maniera calibrata le abitudini delle singole famiglie riguardo allo smaltimento dei rifiuti Solidi Urbani. Attraverso l’utilizzo di una Scheda Elettronica (6Card) si saprà con precisione le effettive quantità di raccolta differenziata che ogni famiglia attua. In questo modo si potranno calcolare in maniera più giusta le tasse comunali sui rifiuti che ogni famiglia dovrà pagare. I cittadini che li utilizzeranno saranno incentivati a mettere in atto le “buone pratiche” legate al riciclo.

L’effetto prevedibile sarà quello di far aumentare di non poco le percentuali di raccolta differenziata effettuata dai contribuenti.

Anche in Italia si può…

Quindi abbiamo visto che questo tipo di progetti volti al il riciclo della plastica, del vetro e delle lattine di alluminio stanno finalmente arrivando anche in Italia. Per ora siamo all’inizio, è vero, ma per fortuna grazie alla rapidità della diffusione delle informazioni tipica del periodo che stiamo vivendo, possiamo essere più che fiduciosi che queste buone iniziative legate alla tutela dell’ambiente si diffondano rapidamente.

Gli ideatori dei cassonetti intelligenti adottati a Lentini, hanno ben chiaro l’obbiettivo di far si che presto siano usati in tutto il territorio siciliano e perché no, in tutta la penisola.

Noi siamo con loro, ben vengano le idee innovative, specialmente se sono rivolte a migliorare il pianeta nel quale viviamo!

Rispondi