Ansia rimedi naturali e percorsi

maggio 3, 2018 Rimedi Naturali 2
ansia - esistere bene

L’ansia è uno stato emotivo spiacevole associato ad una condizione di allarme che insorge in assenza di un pericolo reale. Porta in sè l’anticipazione e l’incapacità di vivere il momento. Chi soffre d’ansia, in realtà sta cercando di soffocare una parte di sè, collegata all’istintualità e ad una profonda vitalità.

Nel momento in cui sentiamo allertarsi i sintomi d’ansia, qualcosa ci sta suggerendo che la parte più autentica di noi sta bussando prepotentemente per essere ascoltata. Spesso la sintomatologia ansiosa si manifesta attraverso:

  • Respirazione affannosa
  • Tachicardia
  • Senso di agitazione ed angoscia
  • Cefalea tensiva.

Ci sono persone che non riescono a mettere in azione ciò che rappresenta il loro bene, il coraggio  di esprimere le proprie necessità è il primo passo per liberarsi dall’ansia.

In questo senso. contrariamente a quanto ci è stato insegnato l’ansia ci è amica, non va, quindi combattuta, ma gestita.

Rimedi Naturali:

  • Una buona respirazione diaframmatica quotidiana è utilissima per riportarci nel “qui e ora”. Aiuta a distendere la muscolatura più alta del tronco contrastando l’insorgere di cefalea muscolo tensiva.
  • Fondamentale correggere la direzione di simbiosi, ripristinando l’equilibrio della flora batterica. Ricordo che nell’intestino si produce circa il 95% di serotonina (ormone della felicità).

Floriterapia:

Importante supporto ci viene dalla floriterapia di Bach (attraverso un attento e consapevole percorso)

  • Rescue Remedy puo’ essere usato  all’insorgenza di attacchi di panico.
  • Impatiens essenza legata alla tensione emotiva.
  • Cherry plum è legato all’incapacità di esprimere le emozioni più profonde.
  • Rock rose è il fiore d’eccellenza per il panico.

Fitoterapia:

Melissa e Valeriana, cosi come Tilia tomentosa sono efficaci per fronteggiare i sintomi.

Oligoelementi:

  • Manganese – Cobalto, particolarmente indicati anche in presenza di depressione.
  • Litio, regola il  tasso di adrenalina e noradrenalina.

Atteggiamento mentale

Ovviamente il supporto fornitoci dai fiori e dai fitoterapici è nullo se non valorizzato da un attendo e consapevole uso in concomitanza ad un corretto approccio mentale.

Rimango a disposizione per chiarimenti e consigli a riguardo, anche in privato, potete utilizzare i commenti o se preferite scrivendomi in privato.

Studio di naturopatia gaia bassi vissita il sito

Sono una Naturopata. Da sempre fin da bambina ho mostrato  interesse per erbe e piante medicamentose. I miei nonni abitavano in campagna e andavo a cercarle con loro. Ricordo la camomilla messa ad essiccare e poi gustata in infuso. Ho approfondito frequentando diversi seminari. Posso dire di essere riuscita a debellare l’emicrania dalla mia vita attraverso le tecniche che ho appreso. Il modo di approcciare alla vita è sempre stato importante per me. Ho conseguito il primo e secondo livello Reiki e mi sono iscritta alla scuola di naturopatia di Genova, sono affiliata all’Universite Europeenne Jean Monnet di Bruxelles. Il mio percorso è stato gratificante ma l’ho affrontato con sacrificio e grande tenacia, lavorando e studiando.

 

2 risposte

  1. alessia ha detto:

    Grazie mille, stavo proprio pensando di usare i fiori di bach per la mia ansia, avevo letto qualcosa su sorgentenatura ma non sapevo quali prendere. Io soffro di forti attacchi di ansia, qualche volta sfociano in attacchi di panico vero e proprio, non prendo farmaci per questa cosa per via della pharmacofobia, ma con i classici rimedi naturali non riesco a farci molto. Grazie ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *